Logo di Nova Cana
Un'assemblea a Nova Cana
Parole Chiave
Página ES
Non è facile comunicare in modo divulgativo e sintetico un pensiero complesso come quello di Nova Cana. Per non rischiare indebite riduzioni o stravolgimenti, si è pensato allora di provare a comunicarlo attraverso le parole chiave che ricorrentemente lo compongono e lo caratterizzano per la loro pregnanza concettuale. Per ognuna delle parole chiave, elencate qui di seguito, è possibile leggere un breve testo di Angela che ne illustra il significato, sia specifico, sia in relazione alle altre parole chiave. Attraverso la consultazione di questo "dizionario" sui generis,
generis, ciascuno è libero di entrare in contatto ed approfondire il pensiero di Nova Cana, utilizzando come filo conduttore la propria curiosità e i propri interessi culturali emergenti. Nello schema qui sotto riportato sono contenute 20 parole chiave relative al pensiero di Nova Cana. Per una migliore comprensione le stesse parole possono essere classificate in cinque blocchi, secondo una metafora della vita raffigurata dall’albero nelle diverse fasi di crescita: il seme e le radici, il germoglio, il tronco, i fiori, i frutti. Ciascun blocco raggruppa le parole chiave che meglio concorrono a definire le diverse fasi di sviluppo.
Il seme e le radici contengono tutte le caratteristiche inerenti alla loro natura. L’essere umano ha dentro di sé l’esigenza di essere più di quello che è, sempre. È radicalmente libero e creativo proprio per darsi quel ‘di più’ che desidera, fino a riconoscersi soggetto.

Il germoglio è l’inizio di una nuova realtà.
Il tempo è il dato in cui si può attuare un evento che può avere un senso. La fede è credere che, quello che si desidera come senso proprio si possa realizzare. Tramite un linguaggio creato, l’essere umano comincia quest’esperienza di sé, che nel tempo diventa storia e cultura.

Il tronco è la forma che il germoglio ha preso consolidando le proprie radici.
La coscienza è il risultato del processo di umanizzazione dal quale nasce la persona, che attraverso la ragione compie scelte e le trasforma in progetto di vita come divino-amore.

I fiori sono le possibilità per espandere e perpetuare il processo di umanizzazione.
L’autocreazione è scegliere di realizzare, nel tempo e nello spazio, tutto ciò che era contenuto nell’esigenza diventando persona. La comunicazione sarà la rivelazione di sé all’altro.

I frutti dell’albero sono la realizzazione piena della piena umanità.
A questo punto, la relazione non sarà più di necessità, ma di libertà e amore, dove si può realizzare la comunità come nuova creazione e gustare finalmente la felicità con Dio e con tutti.
Condividi
Commenta
Copyright © 2014 - Nova Cana
-Home
Inicio ES
Home IT


-Chi siamo
-Perchè Nova Cana
-Angela Volpini
-Attività
-Ass. Famigliare
-Celit
-Analisi Storica
-Proposta Culturale
-Parole Chiave
-Libri
-Corsi
-Segnalazioni
-Calendario
-Come arrivare
-Contatti
-Donazioni
-Download
-Mappa del sito
-Newsletter
-Facebook
Parole chiave
Cerca